NEW

Sensibilità al glutine non celiaca

Mentre la celiachia e l'allergia al grano sono disturbi ben noti con una diagnosi chiara basata su test clinici e parametri biologici, la sensibilità al glutine non celiaca (NCGS) è una diagnosi più difficile, specialmente nei bambini con disturbi gastrointestinali...

Food delivery

Food delivery. Parliamoci chiaro. La cucina è ancora il centro della casa, legata alla famiglia e agli affetti, il luogo in cui si preparano i cibi, in cui ci si ritrova per mangiare e non solo? E ancora, dove sta andando la cucina italiana? Parliamone qui visto che...

Pediatra? Allora visita così. Ti conviene

Pediatra? Allora visita così. Ti conviene. In questo studio di coorte su 6280 famiglie con casi pediatrici, le probabilità aggiustate di trasmissione familiare da parte di bambini di età compresa tra 0 e 3 anni erano 1,43 rispetto ai bambini di età compresa tra 14 e...

Covid-19 e malattie respiratorie croniche diverse dall’asma nei bambini: quale rapporto?

Covid-19 e malattie respiratorie croniche diverse dall'asma nei bambini. Durante l'infanzia, l'infezione da SARS-CoV-2 sembra essere meno comune, e la malattia è generalmente più mite. Tuttavia, diversi studi hanno dimostrato che, anche quando si presenta con sintomi...

Covid-19. Effetto dell’obesità sul sistema immunitario

Obesità e Covid-19. L'obesità può essere associata a una perdita della competenza immunitaria, con menomazioni dell'attività dei linfociti T helper, linfociti T citotossici, linfociti B e cellule natural killer, e ridotta produzione di anticorpi e IFN-γ. Ciò significa...
vinci-partners

Uso degli antibiotici

Nel primo anno di vita provoca la celiachia?

Uso degli antibiotici. Si ritiene che il microbiota intestinale sia coinvolto nella patogenesi della malattia celiaca, unitamente alla componente genetica.

Il microbiota intestinale è fortemente influenzato dagli antibiotici sistemici, specialmente nelle prime fasi della vita. Abbiamo esplorato l’associazione tra esposizione a un antibiotico sistemico nel primo anno di vita e rischio di malattia celiaca.

Metodi:

Abbiamo eseguito uno studio di coorte osservazionale su scala nazionale.

Abbiamo incluso tutti i bambini nati in Danimarca dal 1995 al 2012 o in Norvegia dal 2004 al 2012.

I bambini nati in Danimarca sono stati seguiti fino all’8 maggio 2015 (l’età alla fine del follow-up era di 2.3-20.3 anni) e i bambini nati in Norvegia sono stati seguiti fino al 31 dicembre 2013 (l’età alla fine del follow-up era 1-10 anni).

Abbiamo raccolto informazioni mediche da oltre 1,7 milioni di bambini, tra cui 3346 con una diagnosi di celiachia.

Risultati:

L’esposizione ad antibiotici sistemici nel primo anno di vita è stata positivamente associata a malattia celiaca diagnosticata nella coorte danese e norvegese (odds ratio aggregato, 1,26, IC 95%, 1,16-1,36).

Abbiamo trovato una relazione dose-dipendente tra un numero crescente di antibiotici somministrati e il rischio di celiachia (odds ratio aggregato per ogni antibiotico dispensato addizionale, 1,08, IC 95%, 1,05-1,11).

Non era rilevante alcun tipo specifico di antibiotico o periodo di età entro il primo anno di vita.

Conclusione:

In uno studio nazionale su bambini in Danimarca e Norvegia, abbiamo scoperto che l’esposizione ad antibiotici sistemici nel primo anno di vita era associata a una successiva diagnosi di malattia celiaca.

Questi risultati indicano che l’esposizione infantile agli antibiotici sistemici può essere un fattore di rischio per la malattia celiaca.

Fonte: Sander SD, Nybo Andersen AM, Murray JA, Karlstad Ø, Husby S, Størdal K. Association Between Antibiotics in the First Year of Life and Celiac Disease. Gastroenterology. 2019 Mar 2. pii: S0016-5085(19)32507-7. doi: 10.1053/j.gastro.2019.02.039.

Precedenti

Successivi

Share This

Share this post with your friends!