NEW

Colazione del mattino? Si, grazie!

Pedagogicamente parlando, la colazione del mattino, è una grande opportunità che si basa su diversi fattori importanti, in primo luogo per dare l'esempio. Un genitore che mangia bene - in altre parole, che evita gli spuntini tra i pasti, chi mette molta frutta e...

Le vitamine come nutrienti

Anche i micro-costituenti della dieta, quali le vitamine, la cui scarsa introduzione fino a qualche decennio fa era causa di deficit o addirittura di vere e proprie sindromi carenziali, hanno risentito favorevolmente del cambiamento delle abitudini alimentari da...

Dieta mediterranea e ipertensione arteriosa.

Uno stile di vita sano è una strategia fondamentale per ridurre l'ipertensione arteriosa e la dieta è l'elemento mutevole con l'effetto più forte sulla pressione arteriosa (BP). È dimostrato che il modello della dieta mediterranea (MedDiet) può migliorare la funzione...

Latte, tra siero e lattosio

Si spiega così perché non siamo ancora completamente adattati dal punto di vista genetico, tanto che si stima che circa il 50% della popolazione italiana sia intollerante al lattosio, lo zucchero principale del latte. Queste persone mostrano una carenza dell’enzima...

Malattie nasali e sinusali

La questione medica delle malattie nasali e sinusali comporta sempre più spesso l'uso di farmaci locali, che offrono la capacità di fornire alte concentrazioni evitando fastidiosi effetti sistemici. Dato il ruolo cruciale che le terapie topiche giocano in molte...
Latte Sano, chi pensa Sano ama il buono della vita.

Friselle con cuori di carciofi e totanini

La frisella (o frisedda,fresella, frisa, friseddha, spaccatella o spaccatedd nelle varie varianti pugliesi), è un tarallo di grano duro (ma anche orzo o in combinazione secondo varie proporzioni) cotto al forno, tagliato a metà in senso orizzontale e fatto biscottare nuovamente in forno. Ne consegue che essa presenta una faccia porosa e una compatta. Importante è distinguere tra la frisa e il pane: la frisa infatti non è un pane, in quanto è cotto due volte (bis-cotto). da Wikipedia

Informazioni

  •  Porzioni per 4 Persone
  •  Info Nutrizionali: kcal 373 kcal a porzione
  •  Tempo di preparazione: 00:15
  •  Tempo di cottura: 00:15

Ingredienti

  • friselle da 35 grammi : 8
  • carciofi medi: 6
  • totanini : 300 g
  • aglio: 2 spicchi
  • cipolla bianca: 1
  • peperoncino rosso: 1
  • vino bianco: 1 dl
  • olio EVO: 2 cucchiai
  • grossi pomodori maturi: 2

Procedimento

1Far imbiondire la cipolla on l’olio e aggiungere i carciofi precedentemente puliti, messi a bagno in acqua acidulata con succo di limone e tagliati a fettine.

2Fate cuocere per circa 5 minuti a fuoco lento. Far imbiondire l’olio, l’aglio e il peperoncino (se gradito), addizionarvi poi i totanini puliti e lasciar soffriggere per circa un minuto; versare il vino bianco e farlo sfumare.

3Unire ora i pomodori spellati, privati dei semi e sminuzzati e cuocere ancora per 2 minuti.

4In una casseruola dai bordi alti unire i carciofi ai totanini e far cuocere per 3 minuti.

5Distribuire quanto cucinato sulle 8 friselle, 2 per ogni piatto.

Precedenti

Successivi

Share This

Share this post with your friends!