NEW

Covid-19 e i bambini: Esposizione prolungata allo schermo

Covid-19 e i bambini. Il COVID-19 è una grave crisi di salute pubblica e ha cambiato notevolmente le nostre vite. In particolare, la maggior parte dei bambini è colpita poiché il COVID-19 ha impedito loro di accedere all'istruzione in presenza. Covid-19 e i bambini....

Il nichel: onnipresente ma sconosciuto

Il nichel (Ni) appartiene agli elementi ferromagnetici, ed è naturalmente presente nella crosta terrestre solitamente in combinazione con ossigeno e zolfo sotto forma di ossidi e solfuri. In mare ci sono circa otto miliardi di tonnellate di Ni. Grazie alle sue...

Alimentazione ed eros – Parte seconda

I cibi afrodisiaci - Alimentazione ed eros - Parte seconda Alimentazione ed eros: Aglio e cipolla. Considerati eccitanti in tante culture, aglio e cipolla sono proibiti in molte congregazioni monastiche sia in Oriente che in Occidente. Sono i più popolari cibi...

Alimentazione ed eros – Prima parte

Tutto merito della BBC che in un programma aveva attribuito all’aglio crudo delle proprietà simili a quelle dei noti farmaci per il “potenziamento” della funzione sessuale maschile. Alimentazione ed eros. In effetti, da sempre e in ogni parte del mondo, l’uomo ha...

Uso degli antibiotici

Uso degli antibiotici. Si ritiene che il microbiota intestinale sia coinvolto nella patogenesi della malattia celiaca, unitamente alla componente genetica. Il microbiota intestinale è fortemente influenzato dagli antibiotici sistemici, specialmente nelle prime fasi...
vinci-partners

Prevenzione del rischio di istruzione delle vie aeree nel bambino

A cura di Giorgio Pitzalis

ALIMENTI DURI O SECCHI


Carote:

tagliare nel senso della lunghezza e poi in pezzetti più piccoli. Evitare il taglio trasversale (a rondella).

Finocchio crudo, sedano:
eliminare i filamenti e tagliare in piccoli pezzi.


Noci

sminuzzare in piccoli pezzi.

 

 

Da evitare popcorn, caramelle dure, frutta candita.


ALIMENTI SOLIDI E SEMISOLIDI

Prevenzione del rischio di istruzione delle vie aeree nel bambinoGnocchi:
evitare l’abbinamento a formaggi che possono sciogliersi e creare “l’effetto colla”.

Pasta:
scegliere i formati più piccoli


ALIMENTI MOLLI O SCIVOLOSI

Prevenzione del rischio di istruzione delle vie aeree nel bambinoUva:
rimuovere i semi e tagliare gli acini nel senso della lunghezza.

Ciliegia:
rimuovere il nocciolo e tagliare in quattro parti.

Würstel:
Tagliare in quattro parto nel senso della lunghezza e poi in pezzettini più piccoli. Evitare il taglio trasversale (a rondella).

Arachidi e frutta a guscio:
Sminuzzare in piccoli frammenti.

Mozzarella:
Tagliare in piccoli pezzetti; evitare di aggiungerla come ingrediente a piatti caldi (quando fonde può inglobare altri componenti).

Pomodori e olive:
Tagliare in quattro parti (non a metà) ed eventualmente in pezzetti più piccoli.

Kiwi:
Tagliare il frutto nel senso della lunghezza e poi ricavarne pezzetti più piccoli (evitare il taglio a rondella).

Da evitare caramelle gelatinose e confetti.


ALIMENTI APPICCICOSI O COLLOSI

Carne o pezzi di formaggio:
tagliare in piccoli pezzetti

Prosciutto crudo:
rimuovere il grasso, evitare la fetta intera, che deve essere ridotta a piccoli pezzetti.

Burro, formaggi densi:
spalmare sul pane (evitare il cucchiaino).

Mela, pera:
Tagliare in pezzettini piccoli, grattugiare nel primo anno di vita.

Pesca, prugna, susina:
Rimosso il nocciolo tagliare in pezzetti piccoli, frullare o omogenizzare.

Uvetta e frutta secca (fichi, datteri, ecc…):
Tagliare in pezzetti piccoli.

Da evitare caramelle gommose, gomme da masticare, marshmallow

Precedenti

Successivi

Share This

Share this post with your friends!