NEW

COVID-19 in Pediatria. A cosa prestare attenzione

Covid-19 in Pediatria La maggior parte dei bambini era asintomatica (13,1%) o presentava una malattia lieve (62,3%), mentre 11 (8,5%) aveva una malattia moderata, 11 (8,5%) aveva una malattia grave e 9 (6,9%) aveva una presentazione critica. La febbre è stata...

Dieta mediterranea: di cosa parliamo.

Ci sono stati molti indici proposto per la valutazione della dieta mediterranea. Gli indici di qualità della dieta sono strumenti mirati nel quantificare la conformità a un modello dietetico definito. Questi indici sono una misura combinata della dieta fattori (gruppi...

La storia della nutrizione – prima parte

Storia della nutrizione La dieta dei nostri precursori era rappresentata da vegetali ed animali. Questo per soddisfare (ancora oggi) il fabbisogno umano in proteine e lipidi di circa 1gr/kg di peso corporeo ciascuno e di circa 100 gr di glucidi al giorno. Pochi...

Covid-19: Il rientro a scuola

A causa dell’emergenza epidemiologica Covid-19 ha vissuto per un lungo periodo una preoccupazione collettiva di enorme portata, è rimasto chiuso in casa e ha dovuto fronteggiare esperienze inedite a livello individuale, interpersonale e sociale. Ciascuno ha vissuto...

Carenza di vitamina D

L'infanzia è un periodo durante il quale maturano i sistemi immunitari innati e adattativi, a partire dalla nascita per questo è importante controllare la carenza di vitamina D. Carenza di vitamina D Nell'infanzia, c'è un alto rischio di infezioni del tratto...

I bambini non mangiano le verdure? Fategli coltivare l’orto!

Convincere i bambini a mangiare le verdure non è sempre facile.

Ma il tema è più generale e coinvolge tutta la popolazione.

Un consumo inadeguato di verdure è un problema di Sanità Pubblica

Un consumo inadeguato di verdure è un problema di sanità pubblica a livello pubblico, legato a molti rischi sanitari“ scrivono gli autori di uno studio di tipo psicologico.

Secondo gli autori, un possibile aiuto è la creazione di un orto con il coinvolgimento diretto dei bambini.

L’idea è stata sviluppata dai ricercatori, che hanno creato un programma ad Amsterdam, nei Paesi Bassi. I bambini sono stati coinvolti nella coltivazione delle verdure a scuola.

Secondo i ricercatori, questo approccio potrebbe cambiare il rapporto tra i più piccoli e i vegetali a tavola.

I primi risultati della sperimentazione sembrano promettenti!

I bambini, dopo aver sperimentato la coltivazione delle verdure, si mostrano più pronti a consumarle, spingendosi a chiederne un maggiore consumo anche a casa.

Fonte: Sarti, Asia, et al. “I Eat the Vegetables because I Have Grown them with My Own Hands’: Children’s Perspectives on School Gardening and Vegetable Consumption.“ Children & Society (2017)

da Educazione nutrizionale Grana Padano

Precedenti

Successivi

Share This

Share this post with your friends!