NEW

Sindrome da Alimentazione Notturna

La Sindrome da Alimentazione Notturna o night-eating syndrome (NES) è stata descritta per la prima volta da Albert Stunkard come un disturbo caratterizzato da “anoressia mattutina”, con tendenza a saltare la colazione, scarso appetito durante il giorno, aumento della...

Bere acqua dell’acquedotto

Chi sono i più grandi bevitori di acqua minerali al mondo? Ovviamente gli Italiani, con 221 litri a testa ogni anno. Il tutto pari a 15 miliardi di bottiglie inquinanti presenti nelle nostre case e intorno a noi. Quando riusciremo a comprendere che l’acqua che arriva...

L’ enuresi notturna nel bambino

News. Esiste una relazione tra l' enuresi notturna nel bambino e l'ipertrofia adenoidea. In questo studio abbiamo trovato che metà dei bambini con enuresi notturna presentava ipertrofia adeno-tonsillare e che era significativamente più alta rispetto al gruppo di...

Zuccheri. bere solo latte o acqua

Il consumo di zuccheri, delle bevande zuccherate o bevande che contengono addolcitori calorici aggiunti (ad esempio saccarosio, sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio, concentrati di succo di frutta) nei bambini e negli adolescenti europei, supera le attuali...

Meteorismo intestinale e flatulenza

È esperienza comune che le emozioni possono influenzale l’attività gastrointestinale, provocando sintomi come flatulenza, dolori addominali non importanti e variabili accompagnati da irregolarità dell’intestino. Sono sintomi estremamente comuni e possono corrispondere...
Latte Sano, chi pensa Sano ama il buono della vita.

Carne rossa e diabete: una relazione pericolosa per l’infanzia

Tra i fattori di rischio “ambientali” modificabili che sono stati messi in relazione con l’aumento d’incidenza del diabete di tipo I, l’alimentazione gioca ovviamente un ruolo di primo piano.

La correlazione tra malattia e fattori nutrizionali

Per evidenziare le correlazioni tra malattia e fattori nutrizionali durante la gestazione e nelle prime fasi della vita, un gruppo di ricercatori del Dipartimento di Oncologia e patologia molecolare dell’Università di Cagliari ha compiuto uno studio.

Questo studio retrospettivo caso-controllo è stato condotto su 298 bambini da 0 a 15 anni di età, 145 dei quali affetto da diabete di tipo I analizzando il comportamento alimentare dei bambini, e delle loro madri durante la gravidanza.

Muntoni e collaboratori hanno osservato un’associazione dose-risposta statisticamente significativa tra diabete e consumo di carne. Non è stato possibile individuare alcuna correlazione ugualmente significativa con altri alimenti.

Sebbene i risultati debbano essere confermati da studi prospettici più ampi, sembra dunque che un elevato consumo di carne sia da parte dei bambini nei primi anni di vita, sia da parte delle madri durante la gravidanza, rappresenti un importante cofattore per lo sviluppo di diabete di tipo I dei bambini stessi.

High meat consumption is associated with type 1 diabetes mellitus in a Sardinian case-control study
Muntoni S, Mereu R, Atzori L et al.
Acta Diabetol. 2012 Mar 4.

Precedenti

Successivi

Share This

Share this post with your friends!