NEW

Sindrome da morte improvvisa infantile

Sindrome da morte improvvisa infantile. La posizione prona (a pancia in giù) per dormire è il principale fattore di rischio modificabile noto per la sindrome della morte improvvisa del lattante (SIDS). Alla fine del ventesimo secolo, furono avviate campagne...

Trasmissione COVID-19 e bambini: non è colpa del bambino

Trasmissione COVID-19 e bambini: non è colpa del bambino. Un aspetto sorprendente di questa pandemia è che i bambini sembrano essere infettati dalla sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2 (SARS-CoV-2), il virus che causa il COVID-19, molto meno frequentemente...

Tolleranza gastrointestinale

Tolleranza gastrointestinale. L'allattamento al seno è la fonte di nutrimento preferita per i neonati ed è stato dimostrato che fornisce una serie di benefici a breve e lungo termine per il sistema nervoso, immunitario, metabolico e gastrointestinale del bambino. Ogni...

Creatina per il trattamento della depressione

Creatina per il trattamento della depressione. Nonostante la diffusa disponibilità e utilizzo di antidepressivi convenzionali come gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI) e gli inibitori della ricaptazione della serotonina-norepinefrina...

Antibiotici e celiachia

Antibiotici e Celiachia. Si ritiene che il microbiota intestinale sia coinvolto nella patogenesi della malattia celiaca, unitamente alla componente genetica. Il microbiota intestinale è fortemente influenzato dagli antibiotici sistemici, specialmente nelle prime fasi...

Infezione da Helicobacter pylori

aggrava la disbiosi del microbioma intestinale nei bambini con gastrite

L’ infezione da Helicobacter pylori porta costantemente a una risposta infiammatoria cronica e di basso grado nella mucosa gastrica ed è strettamente correlata alle malattie gastrointestinali ed extra-gastriche.

Gli effetti del microbioma locale nello stomaco sono stati studiati in adulti e bambini con Infezione da Helicobacter pylori.

Tuttavia, non è noto se la comunità microbica intestinale differisca nei bambini con infezione variabile da H. pylori.

Lo scopo di questo studio è caratterizzare la composizione alterata del microbioma indotta dall’infezione da H. pylori e nella gastrite.

Questo studio ha coinvolto 154 persone, inclusi 50 bambini affetti da H. pylori gastrite indotta, 42 bambini con H. pylori- gastrite negativa e 62 controlli sani.

La composizione del microbioma intestinale è stata analizzata utilizzando il pirosequenziamento basato sul gene 16S rRNA. La diversità e la composizione batterica fecale sono state quindi confrontate.

Infezione da Helicobacter pylori – Risultati:

sulla base di un’analisi di somiglianze e differenze, abbiamo scoperto che i bambini con gastrite indotta da H. pylori mostravano disbiosi batterica intestinale.

Il rapporto Firmicutes / Bacteroidetes (F: B) a livello di phylum era drasticamente diminuito nel gruppo gastrite positiva per H. pylori (HPG) e H. pylori-gruppo gastrite negativo (HNG), rispetto al gruppo di controllo sano (HCG).

Infezione da Helicobacter pylori – Conclusioni:

la gastrite può causare cambiamenti nella composizione del microbioma fecale, che è esacerbato dall’infezione da H. pylori.

Questi cambiamenti nel microbioma intestinale possono essere correlati alla resistenza ai farmaci e allo sviluppo di malattie gastrointestinali croniche.

(fonte https://www.frontiersin.org/articles/10.3389/fcimb.2019.00375/full)

Precedenti

Successivi

Share This

Share this post with your friends!