NEW

Basso livello di vitamina D3

Questo articolo è una prestampa e non è stato certificato da peer review. Che cos'è una prestampa non revisionata? Prima della pubblicazione formale in una rivista accademica, gli articoli scientifici e medici sono tradizionalmente certificati da "peer review". In...

Disturbi dell’alimentazione (DA): cosa c’è da sapere

Disturbi dell’alimentazione (DA). Queste patologie si manifestano prevalentemente tra i 12 e i 25 anni, ma negli ultimi tempi è emerso un preoccupante aumento delle fasce di età coinvolte: attualmente circa il 20% dei pazienti ha un'età compresa tra gli 8 e i 14 anni....

Considerazioni su bambini e Covid-19

Bambini e Covid-19. Su questo punto i dati sono ormai consolidati e coerenti tra i diversi studi effettuati, in Paesi diversi e da diversi gruppi di ricerca: i bambini si ammalano poco, molto poco; e quando lo fanno, le manifestazioni cliniche sono lievi. Le eccezioni...

Dieta mediterranea e artrosi

Questo perché i risultati di molti studi di base, clinici ed epidemiologici sono arrivati a considerarlo come un fattore protettivo contro lo sviluppo di processi multipli come malattie cardiovascolari, diversi tipi di cancro, malattie neurodegenerative e persino...

ALIMENTAZIONE E PSICHE

È indubbio che esiste un forte tra alimentazione e psiche. La famiglia, oltre a trasmettere i caratteri genetici, influenza inevitabilmente il comportamento alimentare e questo “imprinting” familiare risulta particolarmente importante in età prescolare. Nelle famiglie...

15-17 anni. Non lasciamoli soli.

Tra 1000 giorni sei grande. Preparati al meglio!

#nonlasciamolisoli

Finalità del progetto adolescenti di Giustopeso Italia

#nonlasciamolisoli

Attivare una rete integrata di professionisti specializzati nella prevenzione e nel trattamento del disagio e dei comportamenti a rischio negli adolescenti

  • ansia
  • depressione
  • dipendenze
  • disturbi della condotta
  • bullismo
  • dispersione scolastica
  • marginalità sociale
  • disturbi del comportamento alimentare

Offrire uno spazio di formazione, ai giovani ed ai loro genitori, relativamente alle tematiche del disagio minorile.

Aiutare i genitori a decodificare e differenziare i normali segnali evolutivi dai campanelli d’allarme che preannunciano un malessere psicologico.

Cosa propone il progetto #nonlasciamolisoli

  • Consulenza nutrizionale e medico-estetica di ogni singolo soggetto.
  • Eventuale supporto psicologico per gli adolescenti e per la sua famiglia.

Coordinatore del progetto Dott. Giorgio Pitzalis (Dietologo Nutrizionista, Gastroenterologo)
Dott,ssa Tiziana Totino (Specialista in Medicina Estetica)
Dr.ssa Rossella Aromando, psicologa psicoterapeuta, specialista in Terapia Relazionale Integrata.


Contattaci e compila il 👉 Form. Un’azione concreta, per essere sempre al tuo fianco.

Precedenti

Successivi

Share This

Share this post with your friends!