NEW

Infezione da Helicobacter pylori

L’ infezione da Helicobacter pylori porta costantemente a una risposta infiammatoria cronica e di basso grado nella mucosa gastrica ed è strettamente correlata alle malattie gastrointestinali ed extra-gastriche. Gli effetti del microbioma locale nello stomaco sono...

Il mal di pancia nel bambino

Il mal di pancia nel bambino. Nella maggioranza dei casi si tratta di alterazioni funzionali gastrointestinali perché solo nel 5-10% dei pazienti è possibile individuare una causa organica del dolore. Dispepsia e dolore funzionale. La dispepsia può essere definita...

Bevande vegetali per il bambino?

Nell'ultimo decennio, il consumo di latte vaccino pro capite è progressivamente diminuito insieme all'aumento della disponibilità e del consumo di bevande vegetali. Le bevande vegetali non casearie continuano a mostrare una tendenza alle vendite in aumento nei paesi...

Latte materno, Omega-3 e temperamento infantile

La nutrizione nella prima infanzia gioca un ruolo fondamentale nello sviluppo del cervello. Negli ultimi decenni, la ricerca ha dimostrato che l'esposizione al latte umano e la variazione nella sua composizione contribuiscono in modo significativo al comportamento,...

La frittata

Sono passati 70 anni da quando lo studio dei sette paesi di Keys ha esaminato l'associazione tra dieta e malattia coronarica (CAD) negli uomini di diverse popolazioni in tutto il mondo e ha trovato una correlazione positiva tra l'assunzione di colesterolo alimentare e...

Tumore al colon, bibite gasate sotto accusa nello studio scozzese

Tumore al colon

Il rapporto tra alimentazione e cancro

Questo tema torna al centro del dibattito scientifico dopo la pubblicazione da parte dell’European Journal of Cancer Prevention di una ricerca scozzese che evidenzia possibili ulteriori fattori di rischio, oltre a quelli già noti.

Alcuni studiosi dell’Università di Edimburgo hanno studiato la relazione tra 170 alimenti e il cancro del colon-retto alla luce dei dati forniti dal Scottish Colorectal Cancer Study.

I risultati evidenziati da precedenti ricerche sono stati confermati anche dall’analisi scozzese, con in testa ai fattori di rischio:

  • sedentarietà;
  • fumo;
  • familiarità.

A ciò i ricercatori hanno aggiunto anche bibite gasate e dolcificate e, in generale, spuntini ricchi di grassi e zuccheri.

Alimenti consigliati

Viceversa verdura e frutta sono indicati come elementi necessari per equilibrare la dieta e agevolare il proprio intestino.

Ma quello di Edimburgo non è che un’analisi preliminare che necessita di uno studio più ampio, così come ammette Evropi Theodoratou, professore dell’Università di Edimburgo.

Servono maggiori conferme su un campione più vasto di popolazione.

Il legame che abbiamo trovato non implica un nesso diretto di causa ed effetto tra i “cibi sospetti” e il cancro, ma è importante che le persone capiscano l’importanza di mangiare in modo corretto”.

Precedenti

Successivi

Share This

Share this post with your friends!