NEW

Infezione da Helicobacter pylori

L’ infezione da Helicobacter pylori porta costantemente a una risposta infiammatoria cronica e di basso grado nella mucosa gastrica ed è strettamente correlata alle malattie gastrointestinali ed extra-gastriche. Gli effetti del microbioma locale nello stomaco sono...

Il mal di pancia nel bambino

Il mal di pancia nel bambino. Nella maggioranza dei casi si tratta di alterazioni funzionali gastrointestinali perché solo nel 5-10% dei pazienti è possibile individuare una causa organica del dolore. Dispepsia e dolore funzionale. La dispepsia può essere definita...

Bevande vegetali per il bambino?

Nell'ultimo decennio, il consumo di latte vaccino pro capite è progressivamente diminuito insieme all'aumento della disponibilità e del consumo di bevande vegetali. Le bevande vegetali non casearie continuano a mostrare una tendenza alle vendite in aumento nei paesi...

Latte materno, Omega-3 e temperamento infantile

La nutrizione nella prima infanzia gioca un ruolo fondamentale nello sviluppo del cervello. Negli ultimi decenni, la ricerca ha dimostrato che l'esposizione al latte umano e la variazione nella sua composizione contribuiscono in modo significativo al comportamento,...

La frittata

Sono passati 70 anni da quando lo studio dei sette paesi di Keys ha esaminato l'associazione tra dieta e malattia coronarica (CAD) negli uomini di diverse popolazioni in tutto il mondo e ha trovato una correlazione positiva tra l'assunzione di colesterolo alimentare e...

Mangiare biologico sempre? Ma anche no

Alimenti preferibilmente biologici:

  • Spinaci,
  • lattughe,
  • insalate in genere. Molte persone spendono parecchio per acquistare costose insalate già tagliate e imbustate, mentre sarebbe più salutare spendere quei soldi per sane lattughe biologiche,
  • peperoni. I peperoni sono fra i prodotti che trattengono altissime percentuali di pesticidi, insieme alle pesche, le ciliegie, i sedani;
  • mele. Il 92% delle mele analizzate dai centri ricerca dell’EWG (Enviromental Working Group) è risultato positivo ai residui di pesticidi e il 72% di quelle avevano più di un tipo di insetticida sulla buccia;
  • fragole. Gli insetti amano i frutti estremamente dolci quindi non c’è da meravigliarsi se sono stati trovati ben 38 diversi tipi di insetticidi sulla buccia di questi splendidi frutti.

Alimenti preferibilmente non biologici.

  • Latte. Qualsiasi residuo animale finisce nel grasso del latte, che viene eliminato nei processi di scrematura e pastorizzazione. E, contrariamente alla credenza popolare, tutto il latte, che sia di origine biologica o meno, è privo di residui di antibiotici;
  • olio d’oliva. Non vale la pena di pagare molto di più per l’olio biologico, dal momento che il processo di produzione dell’olio rimuove abbastanza bene i residui di pesticidi;
  • Yogurt. Come il latte, gli elementi estranei vengono agilmente eliminati durante la scrematura. Tutt’al più i residui di pesticidi provengono dalla frutta in pezzi e non dallo yogurt in sé.

Precedenti

Successivi

Share This

Share this post with your friends!