NEW

La dieta mediterranea e ADHD in bambini e adolescenti.

Sebbene il disturbo da deficit di attenzione/iperattività (ADHD) sia stato correlato a carenze di nutrienti e diete "malsane", abbiamo ipotizzato che una scarsa aderenza ad una dieta mediterranea sarebbe positivamente associata ad un aumento della diagnosi di ADHD....

Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD)

Cosa è noto su questo argomento dedicato al disturbo da deficit di attenzione e iperattività: I modelli dietetici non salutari (di solito ricchi di grassi saturi, zuccheri raffinati e alimenti trasformati e poveri di frutta e verdura) sono spesso associati a disturbo...

Al mattino, fai sempre colazione: ti conviene!

Si presume che conferisca una serie di benefici per la qualità della dieta, la salute e le prestazioni cognitive e accademiche. Quindi, fai sempre colazione! Bambini e adolescenti che consumano abitualmente la colazione hanno maggiori probabilità di avere una migliore...

La terapia della colica infantile: quale probiotico funziona?

La colica infantile o l'eccessivo pianto da causa sconosciuta è una condizione gravosa che colpisce circa 1 neonato su 5 di età inferiore a 3 mesi. È più comunemente definito dai criteri Wessel rappresentati da pianto e/o agitazione per più di 3 ore al giorno per più...

Sport e salute: attenzione al rene

Ma attenzione, a proposito di sport e salute: tra il 6 e il 10% dei clienti di una palestra usano droghe e ormoni per aumentare le prestazioni, altro che Sport e salute. In popolazioni selezionate, come sollevatori di pesi e culturisti, l'abuso di queste sostanze è...
Latte Sano, chi pensa Sano ama il buono della vita.

Dismorfofobia e disturbi dell’alimentazione

Molte persone sono insoddisfatte del loro aspetto fisico, e ovviamente questo di per sé non rappresenta un sintomo di interesse psichiatrico.

La semplice insoddisfazione per il proprio aspetto, diviene patologica quando i pazienti dismorfofobici ritengono che gli altri siano consapevoli della loro deformità fino al punto che l’ansia e la preoccupazione portano ad un disturbo della funzionalità sociale.

L’intera vita del paziente può essere sconvolta fino ad arrivare ad un isolamento sociale estremo e, in rari casi, a suicidi o tentati suicidi.

“La preoccupazione è cosi’ esclusivamente concentrata su un aspetto del corpo, vissuto come deformato, ripugnante, inaccettabile e ridicolo, che l’intera esistenza di un individuo e’ dominata da questa preoccupazione e nient’altro ha più significato “.
(Jahrreiss , Ipocondria della bellezza – 1930)

I disturbi dell’alimentazione possono essere secondari alla dismorfofobia come conseguenza di un’alterata percezione del corpo.

E’ possibile ipotizzare due diversi “percorsi” che associano l’anoressia nervosa al dismorfismo.

  • Da un lato è infatti ragionevole pensare che l’anoressia sia una conseguenza del dismorfismo, come tentativo di controllare il proprio peso corporeo al fine di rendere il corpo adeguato al proprio ideale.
  • Dall’altro lato è possibile ipotizzare il percorso diametralmente opposto, ovvero della dismorfofobia come conseguenza dell’anoressia. Oggi la dismorfofobia è comunque considerata un “criterio diagnostico” dell’anoressia nervosa.

Precedenti

Successivi

Share This

Share this post with your friends!