NEW

Colazione del mattino? Si, grazie!

Pedagogicamente parlando, la colazione del mattino, è una grande opportunità che si basa su diversi fattori importanti, in primo luogo per dare l'esempio. Un genitore che mangia bene - in altre parole, che evita gli spuntini tra i pasti, chi mette molta frutta e...

Le vitamine come nutrienti

Anche i micro-costituenti della dieta, quali le vitamine, la cui scarsa introduzione fino a qualche decennio fa era causa di deficit o addirittura di vere e proprie sindromi carenziali, hanno risentito favorevolmente del cambiamento delle abitudini alimentari da...

Dieta mediterranea e ipertensione arteriosa.

Uno stile di vita sano è una strategia fondamentale per ridurre l'ipertensione arteriosa e la dieta è l'elemento mutevole con l'effetto più forte sulla pressione arteriosa (BP). È dimostrato che il modello della dieta mediterranea (MedDiet) può migliorare la funzione...

Latte, tra siero e lattosio

Si spiega così perché non siamo ancora completamente adattati dal punto di vista genetico, tanto che si stima che circa il 50% della popolazione italiana sia intollerante al lattosio, lo zucchero principale del latte. Queste persone mostrano una carenza dell’enzima...

Malattie nasali e sinusali

La questione medica delle malattie nasali e sinusali comporta sempre più spesso l'uso di farmaci locali, che offrono la capacità di fornire alte concentrazioni evitando fastidiosi effetti sistemici. Dato il ruolo cruciale che le terapie topiche giocano in molte...
Latte Sano, chi pensa Sano ama il buono della vita.

Dieta a colori

Rosso, giallo, verde, nero e bianco: mangia multicolore ogni giorno

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) include infatti il consumo di frutta e verdura tra le principali raccomandazioni per una dieta sana. Altrettanto importante, però, è variare nelle scelte. In quest’ottica, può essere molto utile farsi guidare dai colori, che rivelano anche la presenza di particolari nutrienti.

La dieta a colori

Mangiare multicolore ogni giorno significa aiutare il corpo a combattere i radicali liberi (molecole nocive che ogni giorno attaccano le nostre cellule), responsabili delle malattie degenerative e dei processi di invecchiamento cellulare.

Il rosso

Frutti e verdure di colore rosso contengono Iicopene e antocianine, che favoriscono la naturale protezione delle cellule dai radicali liberi. Alcuni esempi:

  • pomodori;
  • rapanelli;
  • peperoni;
  • anguria;
  • ciliegie;
  • fragole.

Il giallo

Frutti e verdure gialli e arancioni sono una fonte di carotenoidi che aiutano a proteggere la vista, possono prevenire l’invecchiamento cellulare e rafforzare la risposta immunitaria. Alcuni esempi:

  • carote;
  • peperoni;
  • pesche;
  • albicocche.

Il verde

I frutti e le verdure di colore verde sono ricchi di clorofilla, magnesio, carotenoidi e polifenoli che aiutano a rinforzare i vasi sanguigni, le ossa, i denti e possono migliorare la funzionalità del sistema nervoso. Alcuni esempi:

  • zucchine;
  • asparagi;
  • cicorie;
  • indivie;
  • lattughe;
  • basilico;
  • prezzemolo;
  • rucola;
  • kiwi.

Il nero

I frutti e le verdure di colore nero racchiudono antiossidanti e antociani che possono combattere la fragilità capillare e prevenire l’aterosclerosi, aiutando a migliorare la memoria e mantenere il tratto urinario. Alcuni esempi:

  • melanzane;
  • prugne;
  • radicchio;
  • uva nera.

Il bianco

I frutti e le verdure di colore bianco garantiscono un apporto di composti solforati, flavonoidi, potassio e selenio che possono regolare i livelli di colesterolo, mantenere la fluidità del sangue e il tessuto osseo. Alcuni esempi:

  • aglio;
  • cipolla;
  • cipollotti;
  • funghi;
  • finocchi;
  • sedano;
  • mele;
  • pere.

Precedenti

Successivi

Share This

Share this post with your friends!