NEW

Basso livello di vitamina D3

Questo articolo è una prestampa e non è stato certificato da peer review. Che cos'è una prestampa non revisionata? Prima della pubblicazione formale in una rivista accademica, gli articoli scientifici e medici sono tradizionalmente certificati da "peer review". In...

Disturbi dell’alimentazione (DA): cosa c’è da sapere

Disturbi dell’alimentazione (DA). Queste patologie si manifestano prevalentemente tra i 12 e i 25 anni, ma negli ultimi tempi è emerso un preoccupante aumento delle fasce di età coinvolte: attualmente circa il 20% dei pazienti ha un'età compresa tra gli 8 e i 14 anni....

Considerazioni su bambini e Covid-19

Bambini e Covid-19. Su questo punto i dati sono ormai consolidati e coerenti tra i diversi studi effettuati, in Paesi diversi e da diversi gruppi di ricerca: i bambini si ammalano poco, molto poco; e quando lo fanno, le manifestazioni cliniche sono lievi. Le eccezioni...

Dieta mediterranea e artrosi

Questo perché i risultati di molti studi di base, clinici ed epidemiologici sono arrivati a considerarlo come un fattore protettivo contro lo sviluppo di processi multipli come malattie cardiovascolari, diversi tipi di cancro, malattie neurodegenerative e persino...

ALIMENTAZIONE E PSICHE

È indubbio che esiste un forte tra alimentazione e psiche. La famiglia, oltre a trasmettere i caratteri genetici, influenza inevitabilmente il comportamento alimentare e questo “imprinting” familiare risulta particolarmente importante in età prescolare. Nelle famiglie...

Alimenti ed Helicobacter pylori

(Nicoletta C Quaglia and Angela Dambrosio Helicobacter pylori: A foodborne pathogen? World J Gastroenterol. 2018 Aug 21; 24(31): 3472–3487).

L’Helicobacter pylori (H. pylori) è un organismo diffuso nella popolazione umana ed è talvolta responsabile di alcuni dei più comuni disturbi clinici cronici del tratto gastrointestinale superiore nell’uomo.

Come la gastrite cronica-attiva, l’ulcera duodenale e gastrica, linfoma del tessuto linfoide associato alla mucosa delle cellule B di basso grado dello stomaco e adenocarcinoma gastrico, che è la terza principale causa di morte per cancro in tutto il mondo.

Le vie di infezione non sono ancora state stabilite saldamente e sono state suggerite diverse vie di trasmissione, sebbene l’ipotesi più comunemente accettata sia che l’infezione avvenga attraverso la via oro-fecale e che l’acqua e gli alimenti contaminati possano svolgere un ruolo importante nella trasmissione del microrganismo all’uomo.

Inoltre, diversi autori hanno considerato Helicobacter pylori un patogeno di origine alimentare a causa di alcune delle sue caratteristiche microbiologiche ed epidemiologiche.

H. pylori è stato rilevato nell’acqua potabile, nell’acqua di mare, nelle verdure e negli alimenti di origine animale. H. pylori sopravvive in alimenti complessi, nelle verdure e cibi pronti per il consumo.

Precedenti

Successivi

Share This

Share this post with your friends!