NEW

Alimentazione ed eros – Parte seconda

I cibi afrodisiaci - Alimentazione ed eros - Parte seconda Alimentazione ed eros: Aglio e cipolla. Considerati eccitanti in tante culture, aglio e cipolla sono proibiti in molte congregazioni monastiche sia in Oriente che in Occidente. Sono i più popolari cibi...

Alimentazione ed eros – Prima parte

Tutto merito della BBC che in un programma aveva attribuito all’aglio crudo delle proprietà simili a quelle dei noti farmaci per il “potenziamento” della funzione sessuale maschile. Alimentazione ed eros. In effetti, da sempre e in ogni parte del mondo, l’uomo ha...

Uso degli antibiotici

Uso degli antibiotici. Si ritiene che il microbiota intestinale sia coinvolto nella patogenesi della malattia celiaca, unitamente alla componente genetica. Il microbiota intestinale è fortemente influenzato dagli antibiotici sistemici, specialmente nelle prime fasi...

Pediatra, dove stai andando?

Pediatra, dove stai andando? È indubbio che la medicina, negli ultimi 40 anni, ha beneficiato di un enorme volume di conoscenze. Noi attualmente abbiamo le risorse tecniche per diagnosticare un numero impressionante di malattie, ma non siamo ancora capaci di curarne...

I nitrati alimentari e attività sportiva agonistica . L’importanza della Barbabietola

I nitrati sono composti costituiti da un atomo di azoto e tre di ossigeno (NO3). La maggiore fonte dei nitrati alimentari non proviene come si pensa dagli insaccati ma dai vegetali, quelli maggiormente ricchi, avendo un contenuto per kg di prodotto vegetale superiore...
vinci-partners

Covid-19: Il rientro a scuola

Un terzo della popolazione mondiale

A causa dell’emergenza epidemiologica Covid-19 ha vissuto per un lungo periodo una preoccupazione collettiva di enorme portata, è rimasto chiuso in casa e ha dovuto fronteggiare esperienze inedite a livello individuale, interpersonale e sociale.

Ciascuno ha vissuto diverse fasi di questo evento: l’allarme, l’impatto con la morte e con la nuova realtà, la cosiddetta “luna di miele” (“andrà tutto bene”, le canzoni sui balconi), la disillusione e la convivenza con la vita sospesa, il disagio economico e sociale, il cauto e graduale recupero delle precedenti consuetudini e della libertà, l’inizio della nuova normalità caratterizzata dall’alternanza tra fiducia e paura, dalla grande incertezza e dal timore per una possibile nuova recrudescenza del virus.

Covid-19: Il rientro a scuola

A causa del Covid-19 bambine e bambini si sono dovuti adattare a condizioni di vita completamente mutate (chiusura delle scuole e dei servizi educativi, confinamento a casa, distanziamento fisico e sociale), un cambiamento repentino e inaspettato che ha interferito con i loro bisogni di struttura, prevedibilità, sicurezza, come basi per relazionarsi con se stessi e il mondo che li circonda.

Tra qualche giorno si torna a scuola. Ecco in pratica cosa fare:

Se un alunno presenta un aumento della temperatura corporea al di sopra di 37,5°C o un sintomo compatibile con COVID-19, in ambito scolastico:

  • L’operatore scolastico che viene a conoscenza di un alunno sintomatico deve avvisare il referente scolastico per COVID-19.
  • Il referente scolastico per COVID-19 o altro componente del personale scolastico deve telefonare immediatamente ai genitori/tutore legale.
  • Ospitare l’alunno in una stanza dedicata o in un’area di isolamento. Il minore non deve essere lasciato da solo.
  • I genitori devono contattare il PLS/MMG per la valutazione clinica (triage telefonico) del caso.
  • Il PLS/MMG, in caso di sospetto COVID-19, richiede tempestivamente il test diagnostico e lo comunica al DdP (Dipartimento di Prevenzione).
  • La conferma di avvenuta guarigione prevede l’effettuazione di due tamponi a distanza di 24 ore l’uno dall’altro.
  • Il referente scolastico COVID-19 deve fornire al Dipartimento di prevenzione l’elenco dei compagni di classe 10 nonché degli insegnanti del caso confermato che sono stati a contatto nelle 48 ore precedenti l’insorgenza dei sintomi.

Fonte Proposte e criteri per i servizi educativi e scolastici 0-6 a cura della Task Force Scuola di Roma Capitale Roma, 14 Agosto 2020 rev 2

Precedenti

Successivi

Share This

Share this post with your friends!